Home > Italia > Abruzzo > Fiumi
Condividi su
Il fiume Pescara nell'omonima città   I corsi d'acqua maggiori dell'Abruzzo hanno generalmente un orientamento da ovest verso est e scendono dagli Appennini verso il Mar Adriatico; fanno eccezione il Liri, che ha il suo primo tratto nella regione e poi si dirige verso il Mar Tirreno ed il Turano, affluente del Velino, che fa parte del bacino idrografico del Tevere.

   Il fiume abruzzese più importante è l'Aterno-Pescara, che termina la sua corsa nei pressi di Pescara, la città più popolata della regione; col Pescara viene conteggiato il suo affluente Aterno lungo 85 chilometri, poichè si immette nel Pescara giusto un paio di km a valle della sua sorgente.

   Anche Tronto e Sangro superano i 100 chilometri di lunghezza; essi segnano in parte i due confini settentrionale e meridionale rispettivamente con Marche e Molise.



Fiume Lunghezza Sorgente Foce Province attraversate
Liri-Garigliano (1) 158 Km Petrella Liri Mar Tirreno L'Aquila, Frosinone, Caserta, Latina
Aterno-Pescara (2) 145 Km Monte Capo Cancelli Mar Adriatico L'Aquila, Pescara, Chieti
Sangro (3) 122 Km Passo del Diavolo Mar Adriatico L'Aquila, Isernia, Chieti
Tronto (4) 115 Km Monte della Laghetta Mar Adriatico Rieti, Ascoli Piceno, Teramo
Trigno (5) 85 Km Monte Capraro Mar Adriatico Isernia, Campobasso, Chieti
Vomano 76 Km Monte San Franco Mar Adriatico L'Aquila, Teramo
Turano (6) 70 Km Monte Bove Velino L'Aquila, Roma, Rieti
Tordino 59 Km Monte Pelone Mar Adriatico Teramo
Sinello 50 Km Castel Fraiano Mar Adriatico Chieti
Fino 48 Km Monte Tremoggia Saline Teramo, Pescara
Piomba 48 Km Monte Giove Mar Adriatico Teramo, Pescara
Alento 45 Km La Maielletta Mar Adriatico Pescara, Chieti
Aventino 45 Km Monte Porrara Sangro Chieti
Salinello 45 Km Monte Pianaccio Mar Adriatico Teramo


(1) Solo la prima parte è in Abruzzo; dalla confluenza col Gari prende il nome di Garigliano, per gli ultimi 38 chilometri di corso, che segnano il confine fra Lazio e Campania, le altre due regioni attraversate.
(2) Il Pescara nasce presso Popoli e dopo un paio di chilometri riceve le acque dell'affluente Aterno, col quale viene solitamente considerato, visto che sarebbe dovuto essere il Pescara un suo affluente.
(3) Un breve tratto si trova in Molise, con subito in seguito alcuni chilometri che fungono da confine fra questa regione e l'Abruzzo.
(4) La prima parte è in Lazio, in seguito continua nelle Marche ed in Abruzzo, fungendo da confine fra queste due regioni nel tratto finale.
(5) Scorre in maggior parte in Molise, in seguito il suo corso è a cavallo fra questa regione e l'Abruzzo, fino a 3 chilometri dalla foce, con l'ultimissimo tratto di nuovo interamente in territorio molisano.
(6) Solo il primo breve tratto è in Abruzzo, quello rimanente in Lazio.