Home > Italia > Abruzzo > Provincia di Teramo
Condividi su
   La provincia di Teramo occupa la porzione nord-orientale dell'Abruzzo; la sua nascita risale ad oltre 200 anni fa, nell'ambito del Regno di Napoli.

   Il territorio č collinare e montuoso, col massiccio del Gran Sasso che qui raggiunge la sua maggiore elevazione, che corrisponde inoltre alla vetta maggiore degli interi Appennini, attestandosi di poco sotto ai tremila metri; la costa č bagnata dal Mare Adriatico.

   L'economia č piuttosto diversificata, con numerose industrie, ma anche coltivazioni agricole, in particolare di vigneti ed ulivi, oltre all'allevamento di bestiame; anche il turismo ha un ruolo importante, specialmente quello balneare estivo, sono presenti inoltre diversi borghi medievali e rinascimentali.
Superficie:   1.954 Kmē
Abitanti:   301.800 (stime 1 Gennaio 2021)
Densitā:   154 ab/Kmē
Data di istituzione:   1806
Numero comuni:   47
Capoluogo:   Teramo 53.500 ab.
Altri comuni:   Roseto degli Abruzzi 25.700 ab.
Giulianova 23.300 ab.
Martinsicuro 16.100 ab.
Silvi 15.400 ab.
Pineto 14.800 ab.
Alba Adriatica 12.200 ab.
Tortoreto 11.900 ab.
Atri 10.100 ab.
Sant'Egidio alla Vibrata 9.800 ab.
Mosciano Sant'Angelo 9.100 ab.
Province confinanti:   L'Aquila, Pescara (Abruzzo)
Ascoli Piceno (Marche)
Rieti (Lazio)
Monti principali:   Corno Grande 2.912 m
Corno Piccolo 2.655 m
Fiumi principali:   Tronto 115 Km
Vomano 76 Km
Tordino 59 Km
Fino 48 Km
Piomba 48 Km
Laghi principali:   Lago di Talvacchia (artificiale) 0,5 Kmē