Condividi su
   Il Brasile costituisce quasi metà della superficie del Sudamerica; la capitale è stata trasferita da Rio de Janeiro, la seconda città più grande del Paese, a Brasilia nel 1960, costruendo una nuova città da zero, in posizione più centrale rispetto alla precedente capitale; vicino al confine col Venezuela si sfiorano i 3.000 metri d'altezza con il Pico da Neblina, l'elevazione massima dello Stato.

   A livello amministrativo il Brasile si compone di 26 Stati federali, a cui si aggiunge la capitale Brasilia con un distretto speciale; Amazonas e Pará, nella parte nord-occidentale sono i due Stati più ampi, entrambi con una superficie oltre il milione di chilometri quadrati, mentre São Paulo primeggia nettamente come numero di abitanti, oltre il doppio rispetto al secondo Stato più popoloso, il Minas Gerais.

   Nel Paese sono presenti 17 città con oltre 1 milione di abitanti, a partire da São Paulo, la più grande metropoli del Sudamerica; molti dei centri urbani maggiori si trovano lungo la fascia costiera sull'Oceano Atlantico, con una distribuzione sbilanciata verso il sud del Brasile ed in parte il nord-est, mentre nell'area occidentale non vi sono città di grande rilievo, se si esclude Manaus, la capitale dell'Amazzonia.