Home > America del Nord e Centrale > Stati Uniti d'America Condividi su  

bandiera Stati Uniti d'America
United States of America

Posizione in Nord-Centro America

Confini:

Canada a NORD ed EST (Alaska)
Messico a SUD
Cuba (base navale di Guantanamo) a NORD
Oceano Pacifico ad OVEST
Oceano Atlantico ad EST
Mar Glaciale Artico (Alaska) a NORD
Hawaii nell'Oceano Pacifico

Forma di governo Repubblica presidenziale federale
Superficie 9.833.517 Km²
Popolazione 308.746.000 ab. (censimento 2010)
323.996.000 ab. (stime 2016)
Densità 33 ab/Km²
Capitale Washington (672.000 ab., 4.950.000 aggl. urbano)
Moneta Dollaro USA
Indice di sviluppo umano 0,915 (8° posto)
Lingua Inglese (ufficiale), Hawaiano (ufficiale nelle Hawaii),
Spagnolo (ufficiale nel Nuovo Messico),
Francese (ufficiale in Louisiana), idiomi autoctoni
Speranza di vita M 77 anni, F 82 anni

Dipendenze Isola Baker (1,4 Km², 0 ab.)
Guam (543 Km², 172.000 ab.)
Isola Howland (1,6 Km², 0 ab.)
Isola Jarvis (4,5 Km², 0 ab.)
Atollo Johnston (2,7 Km², 0 ab.)
Kingman (1 Km², 0 ab.)
Marianne Settentrionali (464 Km², 55.700 ab.)
Isole Midway (6,2 Km², 0 ab.)
Navassa (5,2 Km², 0 ab.)
Palmyra (11,9 Km², 0 ab.)
Portorico (9.104 Km², 3.470.000 ab.)
Samoa Americane (199 Km², 56.400 ab.)
Isole Vergini Americane (346 Km², 106.000 ab.)
Isola Wake (6,5 Km², 0 ab.)


   Gli Stati Uniti d'America sono diventati negli ultimi decenni un punto di riferimento a livello mondiale in vari ambiti (economico, militare, scientifico), la loro indipendenza dal Regno Unito risale al 1776. Gli U.S.A. sono fra gli Stati più estesi del Pianeta e quindi il territorio è piuttosto variegato, a grandi linee la parte orientale è pianeggiante, mentre quella occidentale presenta diversi altopiani e catene montuose.


Lo Sapevate Che?   
C'è un punto, chiamato Four Corners, dove 4 Stati si incontrano formando una croce con quattro angoli a 90°: si tratta di Arizona, Colorado, New Mexico e Utah. (V.L.C.)
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Gli Stati Uniti hanno una superficie di poco inferiore a quella del vicino Canada e sono il terzo Paese più esteso del Pianeta, con Alaska e Texas che costituiscono quasi 1/4 dell'area complessiva.

   Il territorio viene solitamente suddiviso a livello fisico in 8 regioni principali, che a loro volta hanno altre suddivisioni locali; queste sono l'Altopiano Laurenziano, che si sviluppa più in Canada e poi si protende negli Stati Uniti nella zona del Lago Superiore; le Pianure Atlantiche, che vanno dal nord-est del Paese fino al Texas, al Golfo del Messico ed all'omonima Nazione; i Monti Appalachi, catena montuosa parallela alla costa atlantica che tocca anche il Canada, lunga quasi 2.500 chilometri e con un'elevazione massima modesta, di poco superiore ai 2.000 metri; le Pianure Interne che occupano buona parte della sezione centrale del Paese e che appartengono al bacino fluviale del Mississippi-Missouri; gli Altopiani Interni corrispondenti alla zona fra la precedente regione e le pianure atlantiche, che vede la presenza di montagne sempre di altezza mediocre, come gli Appalachi; la catena montuosa delle Montagne Rocciose, che tagliano in due il Paese attraversandolo da nord a sud e si sviluppano anche oltre i confini in Canada e Messico, con le vette principali che superano i 4.000 metri in diverse occasioni; il Pianoro Pedemontano a ridosso delle Montagne Rocciose ad ovest, in cui si alternano catene montuose frammentate da diversi altopiani ed infine le Catene Montuose Costiere a ridosso dell'Oceano Pacifico, che partendo dal Messico centrale arrivano fino all'Alaska, dove raggiungono altezze considerevoli, vicine ai 6.000 metri.

   Proprio in Alaska, Stato in maggior parte montuoso, troviamo la cima più alta degli Stati Uniti d'America, il Denali (6.190 m.), meglio noto come Monte McKinley fino ad Agosto 2015; escludendo l'Alaska la cima più elevata del Paese è il Monte Whitney (4.421 m.), in California; fanno poi parte di questo Paese le Hawaii, arcipelago dell'Oceano Pacifico di origine vulcanica e quindi montuoso, che ha come sua massima elevazione il Mauna Kea (4.207 m.).

   Agli Stati Uniti d'America non appartengono grandi isole, la maggiore di tutte, Hawaii (10.434 Km²), supera di poco i diecimila chilometri quadrati, seguono in ordine di superficie Kodiak (9.311 Km²), nell'Alaska meridionale, Prince of Wales (6.675 Km²), Chicagof (5.388 Km²) e St. Lawrence (5.135 Km²), anche queste appartenenti all'Alaska, mentre la maggior isola nell'Oceano Atlantico, escludendo la dipendenza di Portorico, è Long Island (3.629 Km²); lo sviluppo costiero complessivo del Paese è di 19.924 chilometri.

   La rete idrografica statunitense vede una separazione piuttosto netta fra i due versanti pacifico ed atlantico, per via delle Montagne Rocciose; la quantità maggiore di acque è convogliata verso il Golfo del Messico, dove sfocia il più lungo fiume del Paese, il Mississippi (5.970 Km), che assieme ai due affluenti Missouri e Red Rock sfiora i seimila chilometri di lunghezza; gli altri corsi d'acqua maggiori sono lo Yukon (3.185 Km, compreso tratto iniziale canadese), il Rio Grande (3.060 Km), che segna per buona parte del suo corso il confine con il Messico, l'Arkansas (2.348 Km), tributario del Mississippi, il Colorado (2.333 Km, compreso il breve tratto conclusivo in Messico), l'Ohio-Allegheny (2.102 Km) ed il Red River (2.080 Km), altri due affluenti del Mississippi ed il Brazos (2.060 Km); diversi fiumi non hanno corso molto regolare a causa del regime stagionale delle piogge delle regioni attraversate.

   Tutti i maggiori bacini lacustri degli Stati Uniti d'America si trovano lungo il confine col Canada, nella regione dei Grandi Laghi, in ordine di superficie abbiamo Lago Superiore (82.100 Km², di cui 53.400 Km² in USA), Lago Huron (59.600 Km² in totale, di cui 23.600 Km² negli Stati Uniti), Lago Michigan (58.016 Km²), l'unico interamente in territorio statunitense, Lago Erie (25.700 Km², 12.900 Km² la parte statunitense) e Lago Ontario (18.960 Km², dei quali 8.960 Km² negli Stati Uniti); seguono il Gran Lago Salato (4.662 Km²), nello Utah, il Lago dei Boschi (4.350 Km² in totale, inclusa parte canadese) ed il Lago Iliamna (2.622 Km²), in Alaska; diversi inoltre i laghi artificiali, nati dopo la costruzione di dighe per scopi energetici.

   Il clima è abbastanza vario, vista l'estensione del Paese e la sua orografia, in Alaska è di tipo sub-polare nell'area centrale e settentrionale ed oceanico freddo in quella meridionale; la costa pacifica ha clima oceanico temperato, con precipitazioni concentrate nel periodo invernale e via via minori procedendo verso sud, dove si accentua la siccità estiva, che diventa annuale nell'interno con alcune zone che assumono caratteristiche tipicamente desertiche; la zona centrale degli Stati Uniti ha invece clima continentale a nord del 40° parallelo, con escursioni termiche notevoli e subtropicale a sud, in entrambi i casi il regime delle precipitazioni è costante durante l'arco dell'anno; la costa atlantica ha infine clima oceanico e temperature che possono toccare estremi piuttosto elevati sia nelle minime che nelle massime per l'assenza di grandi barriere montuose; l'estremità meridionale della Florida e le Hawaii hanno invece caratteristiche tropicali.


 GEOGRAFIA UMANA

   Gli Stati Uniti d'America sono suddivisi a livello amministrativo in 50 Stati, a cui si aggiunge il distretto federale della capitale, hanno un tasso di urbanizzazione dell'82% e sono il terzo Paese più popolato al Mondo dopo Cina ed India.

   New York (8.550.000 ab., 20.685.000 aggl. urbano) è la città più popolata del Paese, sia considerandone soltanto i confini cittadini che l'area urbana ed è una delle maggiori metropoli del Pianeta; sulla costa oceanica opposta troviamo invece Los Angeles (3.970.000 ab., 15.135.000 aggl. urbano), mentre Chicago (2.720.000 ab., 9.185.000 aggl. urbano), sulle sponde del Lago Michigan è al terzo posto; superano i cinque milioni di abitanti, includendo l'area urbana, anche Dallas (1.300.000 ab., 6.280.000 aggl. urbano), Houston (2.295.000 ab., 6.005.000 aggl. urbano), San Jose (1.025.000 ab., 5.955.000 aggl. urbano), che forma un'unica conurbazione con San Francisco (865.000 ab.), Miami (441.000 ab., 5.820.000 aggl. urbano), Filadelfia (1.565.000 ab., 5.595.000 aggl. urbano) ed Atlanta (464.000 ab., 5.120.000 aggl. urbano).

   Poco sotto per numero di abitanti abbiamo la capitale Washington (672.000 ab., 4.950.000 aggl. urbano), Boston (667.000 ab., 4.490.000 aggl. urbano), una delle più antiche città statunitensi e Phoenix (1.565.000 ab., 4.295.000 aggl. urbano); seguono Detroit (677.000 ab., 3.660.000 aggl. urbano), l'unica delle grandi città con trend demografico negativo rispetto all'ultimo censimento, Seattle (684.000 ab., 3.475.000 aggl. urbano), San Diego (1.395.000 ab., 3.110.000 aggl. urbano), Minneapolis (411.000 ab., 2.795.000 aggl. urbano), Tampa (369.000 ab., 2.660.000 aggl. urbano), Denver (683.000 ab., 2.600.000 aggl. urbano), Baltimora (622.000 ab., 2.275.000 aggl. urbano), la capitale mondiale del gioco d'azzardo Las Vegas (624.000 ab., 2.255.000 aggl. urbano), St. Louis (316.000 ab., 2.195.000 aggl. urbano), Orlando (271.000 ab., 2.125.000 aggl. urbano), San Antonio (1.470.000 ab., 2.025.000 aggl. urbano) e Portland (632.000 ab., 2.000.000 aggl. urbano); altre 19 le città con oltre 1 milione di persone, sempre tenendo conto del loro agglomerato urbano.

   La composizione etnica è piuttosto variegata, per via di molti fattori storici, dalla deportazione di schiavi africani di qualche secolo fa, passando per le grandi migrazioni europee e per quelle più recenti di matrice soprattutto centro-americana ed asiatica; i bianchi (77,5%) costituiscono oltre i 3/4 della popolazione, di cui il 15% di estrazione ispanica, seguono neri (13,5%) ed asiatici (5%), mentre gli abitanti nativi di queste regioni, indiani americani, inuit e polinesiani ammontano complessivamente all'1,4%. La religione protestante (46,5%) è la fede più professata, precede cattolicesimo (21%), giudaismo (1,9%) e mormonismo (1,6%), mentre non è religioso il 23% della popolazione.


 TURISMO

   Gli Stati Uniti d'America sono il secondo Paese più visitato al Mondo dopo la Francia, grazie a circa 75 milioni di turisti ogni anno, attratti sia dalla modernità delle città, che dalla bellezza e varietà dei paesaggi.

   Siti web turistici: TuttoAmerica.it In Italiano - Visit Usa Italia In Italiano - VisitTheUSA.com In Inglese
   Testi ed Articoli: I Grandi Laghi del Nord America
La base statunitense di Guantànamo
Il vulcano Saint Helens

    Fotografie (clicca per ingrandire)

New York Golden Gate, San Francisco Grand Canyon
New YorkGolden Gate, San FranciscoGrand Canyon

       » Vedi l'album completo (12 fotografie totali)

    Video

Spettacolare breve tour nei grandi spazi aperti statunitensi.






 Webcam
Key West
New York
Niagara Falls