Home > Geografia ed Attualità > Il vulcano Saint Helens Condividi su  

Localizza in Google Earth  

   Il vulcano Saint Helens
   
(pubblicato il 17/3/2005 - aggiornato il 14/7/2011)

Mappa Stato di Washington - USA   Il vulcano Saint Helens è di nuovo in eruzione. Ma dove si trova esattamente questo vulcano statunitense?

   Spesso si confondono, qui in Europa, i seguenti due luoghi geografici statunitensi: il Distretto Federale denominato Washington D.C., e lo Stato di Washington. Il primo ospita la capitale, e il suo nome esatto è "Distretto di Columbia" - District of Columbia - abbreviato nella sigla D.C.; il secondo è uno dei 50 Stati che compongono la repubblica federale degli Stati Uniti, esso si trova nella zona nord occidentale della parte compatta del Paese, e si affaccia perciò sull'Oceano Pacifico.

   Confina a nord con il Canada, a est con l'Idaho e a sud con l'Oregon. Per una strana coincidenza, la provincia canadese confinante con Washington si chiama Columbia, e forse contribuisce ad aumentare un po' la confusione...

   Lo Stato è ampio 184.827 km², ed ha una popolazione di 6.725.000 abitanti; la capitale è Olympia, e le città più importanti sono Seattle, con 609.000 abitanti, e poi Spokane, Tacoma, Vancouver, Bellevue, Kent ed Everett.

   Un lungo fiume sinuoso, dall'azzeccato nome di Snake (serpente), confluisce nel più importante fiume Columbia, che per lungo tratto segna a sud il confine con l'Oregon.

   Una catena montagnosa attraversa lo Stato da nord a sud, nella parte centro-occidentale: la Cascade Range, che partono dal sud del Canada per arrivare fino alla California settentrionale.

Il vulcano Saint Helens   A sessanta chilometri dal confine con l'Oregon, e perciò nella zona meridionale dello Stato di Washington, si eleva il Mount Saint Helens, un tempo alto 2950 metri, che altro non è che un vulcano attivo. Esso dista un'ottantina di km dalla grande città di Portland, nell'Oregon, ed è stato teatro, nel 1980, di una spettacolare e violentissima eruzione, dopo 123 anni di quiete; pensate che dopo questo evento la cima s'è abbassata di ben 400 metri! L'attuale altezza del Saint Helens è infatti di 'soli' 2550 metri.

   Ebbene, alla fine del 2004 il St. Helens è rientrato in eruzione, lanciando in aria un'enorme nuvola di gas e cenere, che ha raggiunto piuttosto rapidamente l'altezza di 12.000 metri; per fortuna sembra essersi sopito nuovamente nel Luglio 2008, periodo dell'ultima attività.

   La zona è scarsamente abitata. Ciononostante, nel 1980, vi furono cinquantasette morti, dovuti anche al fatto che nessuno si attendeva un'eruzione di questo vulcano, che pareva a tutti spento. La spettacolarià dell'eruzione, filmata abbondantemente e pericolosamente, fu nota ad un vastissimo pubblico, con le immagini drammatiche che fecero il giro del mondo. Le autorità presero dei severi provvedimenti, nelle successive eruzioni - l'ultima, prima dell'attuale, nel 2001 - atti ad evitare il sorvolo del vulcano da parte di aerei, e la proibizione di abitare in costruzioni prossime alla montagna.

   Per i dettagli del tragico evento potete consultare la pagina di Wikipedia (in inglese); nel maggio del 2010 il National Geographic è andato a verificare la situazione del Saint Helens 30 anni dopo, online nella versione italiana potete trovare questo resoconto, inclusivo di una bella fotogallery.

Vito La Colla




 Articoli e pagine correlate
   Stati Uniti