Home > Italia > Lombardia > Provincia di Monza e della Brianza
Condividi su
   La provincia di Monza e della Brianza è stata istituita nel 2004, con scorporo di 55 comuni dalla provincia di Milano; oltre ad essere la provincia più piccola della Lombardia è terza nella graduatoria nazionale, dopo Trieste e Prato; è inoltre la seconda provincia più densamente popolata, superata in questo caso solo dalla città metropolitana di Napoli.

   Il territorio è pianeggiante o lievemente ondulato, con un'altitudine massima di appena 350 metri.

   L'economia si basa attualmente soprattutto sull'industria del mobile, dopo un passato incentrato su agricoltura ed artigianato tessile; altro comparto piuttosto attivo in ambito industriale è quello metalmeccanico.
Superficie:   405 Km²
Abitanti:   867.400 (stime 1 Gennaio 2021)
Densità:   2.142 ab/Km²
Data di istituzione:   2004
Numero comuni:   55
Capoluogo:   Monza 124.000 ab.
Altri comuni:   Lissone 46.000 ab.
Seregno 44.700 ab.
Desio 41.700 ab.
Cesano Maderno 38.000 ab.
Brugherio 34.800 ab.
Limbiate 34.100 ab.
Giussano 25.900 ab.
Vimercate 25.800 ab.
Muggiò 23.600 ab.
Nova Milanese 23.300 ab.
Seveso 23.200 ab.
Meda 22.900 ab.
Arcore 17.800 ab.
Carate Brianza 17.600 ab.
Province confinanti:   Bergamo, Como, Lecco, Milano, Varese (Lombardia)
Elevazione massima:   350 m (comune di Besana in Brianza)
Fiumi principali:   Adda 313 Km
Lambro 130 Km
Seveso 52 Km