Home > Italia > Toscana > Provincia di Arezzo
Condividi su
   La provincia di Arezzo occupa la parte più orientale della Toscana; confina con province di altre tre regioni, Umbria, Marche ed Emilia-Romagna, in cui possiede anche un'exclave (Ca' Raffaello).

   Il territorio è in prevalenza montuoso, soprattutto nella parte settentrionale interessata dagli Appennini, con vette fino ad oltre 1.500 metri d'altezza e collinare; attraversano la provincia i due maggiori fiumi toscani, il Tevere, terzo per lunghezza in Italia, e l'Arno, entrambi nella parte iniziale del loro corso.

   L'economia è incentrata sull'agricoltura (cereali, barbabietole, viti, ulivi, ortaggi, frutta) e sull'allevamento di bovini; l'industria opera soprattutto con medie e piccole imprese, spesso di tipo artigianale; il turismo è in costante crescita, nonostante l'assenza di grandi attrattive.
Superficie:   3.233 Km²
Abitanti:   341.800 (1 Gennaio 2020)
Densità:   106 ab/Km²
Data di istituzione:   1859
Numero comuni:   36
Capoluogo:   Arezzo 99.300 ab.
Altri comuni:   Montevarchi 24.400 ab.
Cortona 21.800 ab.
San Giovanni Valdarno 16.800 ab.
Sansepolcro 15.700 ab.
Castiglion Fiorentino 13.200 ab.
Terranuova Bracciolini 12.300 ab.
Bibbiena 12.000 ab.
Bucine 10.000 ab.
Castelfranco Piandiscò 9.900 ab.
Cavriglia 9.500 ab.
Foiano della Chiana 9.500 ab.
Civitella in Val di Chiana 8.900 ab.
Monte San Savino 8.700 ab.
Province confinanti:   Firenze, Siena (Toscana)
Forlì-Cesena, Rimini (Emilia-Romagna)
Pesaro e Urbino (Marche)
Perugia (Umbria)
Monti principali:   Monte Falco 1.658 m
Fiumi principali:   Tevere 405 Km
Arno 241 Km
Foglia 90 Km
Marecchia 70 Km
Laghi principali:   Lago di Montedoglio (artificiale) 7,7 Km²