Home > Asia > Armenia Condividi su  
bandiera Repubblica d'Armenia
Hayastani Hanrapetutyun

Posizione in Asia

Confini:

Georgia a NORD
Azerbaigian ad EST e a SUD
Iran a SUD
Turchia ad OVEST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 29.743 Km²
Popolazione 3.019.000 ab. (censimento 2011)
2.996.000 ab. (2016)
Densità 101 ab/Km²
Capitale Erevan (1.075.000 ab., 1.325.000 aggl. urbano)
Moneta Dram armeno
Indice di sviluppo umano 0,733 (85° posto)
Lingua Armeno (ufficiale), Russo
Speranza di vita M 72 anni, F 78 anni


   L'Armenia si trova nell'Asia Occidentale nella zona fra Turchia, Iran e Russia, da cui ha ottenuto l'indipendenza nel 1991. Il territorio è completamente montuoso e si sviluppa a sud del Piccolo Caucaso su un altopiano fra i 1.500 e 1.800 metri di altitudine.


 GEOGRAFIA FISICA

   L'Armenia si trova nel cuore della catena montuosa del Piccolo Caucaso, con cime che arrivano fino ai 4.000 metri e si alternano a vallate ed altopiani; la cima più alta del Paese è il Monte Aragats (4.090 m.), situato poche decine di chilometri a nord-ovest della capitale Erevan.

   Il fiume armeno più lungo ed importante è l'Aras (192 Km il tratto armeno, totale 1.072 Km), che nasce in Turchia prima di segnare il confine col Paese, quindi entra nell'exclave azera del Naxçivan, prima di tornare per poche decine di chilometri in Armenia, lungo il confine con l'Iran, nella sua estrema porzione sud-orientale; segna a lungo il confine occidentale con la Turchia anche il secondo corso d'acqua del Paese, l'Akhurian (186 Km), affluente dello stesso Aras.

   Nel territorio armeno si trova anche un lago di notevoli dimensioni, situato a quasi 2.000 metri d'altezza, il Sevan, che ha una superficie media di 1.276 Km², che varia sia per motivi legati all'uomo, che per la sua posizione geografica, subisce infatti una forte evaporazione estiva; i bacini d'acqua dolce sono comunque piuttosto frequenti, anche se i restanti laghi hanno un'area decisamente inferiore al Sevan.

   Vista l'altezza media e l'orografia del Paese, con le catene montuose che bloccano gli influssi marini, il clima è decisamente continentale, con inverni lunghi e rigidi ed estati più brevi, ma calde; le precipitazioni sono piuttosto scarse, il paesaggio è quindi in gran parte quello tipico della steppa.


 GEOGRAFIA UMANA

   L'Armenia è divisa in 10 province, più il distretto speciale della capitale; il 64% della popolazione vive in aree urbane.

   Oltre 1/3 degli abitanti risiede nella capitale Erevan (1.075.000 ab., 1.325.000 aggl. urbano), solo altre due città superano la soglia delle cinquantamila unità, si tratta di Gyumri (117.000 ab.) e Vanadzor (81.500 ab.).

   Gli Armeni, un'etnia di origine indoeuropea, sono il 98% della popolazione, le altre due comunità più numerose sono quella dei Curdi Yazidi (1,3%) e quella dei Russi (0,5%); la religione di gran lunga più professata è quella apostolica armena (93%).


 TURISMO

   L'Armenia non è un Paese molto visitato, se escludiamo infatti gli armeni che vivono all'estero ed i turisti da Georgia, Russia ed Iran i numeri sono piuttosto bassi, ma in crescita; le attrazioni principali sono legate all'ambiente ed alle attività ad esso legate (escursionismo, alpinismo, sport invernali, ecc.), oltre alla presenza di qualche sito di interesse religioso e storico.

   Siti web turistici/culturali: Armeniapedia In Inglese - Armenica.org In Inglese

    Video

Un breve assaggio del Paese a livello paesaggistico e culturale.