Home > Asia > Azerbaigian Condividi su  
bandiera Repubblica dell'Azerbaigian
Azerbaycan Respublikasi

Posizione in Asia

Confini:

Russia a NORD
Georgia a NORD-OVEST
Iran a SUD
Armenia ad OVEST e NORD (Naxcivan)
Turchia ad OVEST (Naxcivan)

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 86.620 Km²
Popolazione 8.922.000 ab. (censimento 2009)
9.776.000 ab. (stime 2016)
Densità 113 ab/Km²
Capitale Baku (2.725.000 ab.)
Moneta Manat azero
Indice di sviluppo umano 0,751 (78° posto)
Lingua Azero (ufficiale), Russo, Armeno
Speranza di vita M 73 anni, F 78 anni


   Assieme a Georgia ed Armenia l'Azerbaigian occupa quella ridotta zona in gran parte montuosa che sta fra Turchia, Iran e Russia (in cui era inglobato fino al 1991). Lambito a nord dal Caucaso è comunque uno Stato in prevalenza pianeggiante, che si affaccia ad est sul più grande lago del Mondo, il Mar Caspio, che col suo petrolio è anche la fonte primaria dell'economia azera.


Nota   
Il territorio del Nagorno-Karabakh situato nel sud-ovest del Paese, si è dichiarato indipendente il 6 Gennaio del 1992, dando origine ad un conflitto nella regione fra Azerbaigian ed Armenia conclusosi nel 1994, ma senza una soluzione definitiva. Allo stato attuale delle cose il Nagorno-Karabakh non è riconosciuto a livello internazionale, ma ha un suo governo ed un'autonomia di fatto; ha una superficie di 11.458 Km² e 147.000 abitanti, tutti di origine armena (escluse poche centinaia fra russi, greci, ucraini ed altre etnie), a causa delle migrazioni forzate causate dal conflitto; la capitale è Stepanakert (52.000 ab.).
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Se escludiamo le ultime propaggini del Caucaso a nord-est, la catena del Piccolo Caucaso nel Naxcivan e nel Nagorno-Karabakh ed i monti Talys nell'estremità sudorientale, il territorio dell'Azerbaigian è in prevalenza pianeggiante, ed anzi una discreta porzione di pianura si trova sotto il livello del mare, nella depressione del Caspio. La vetta più alta del Paese, il Bazardüzü (4.466 m.) si trova sul Caucaso, mentre le cime del Piccolo Caucaso raggiungono altezze massime attorno ai 3.500 metri.

   La costa azera sul Mar Caspio è piatta ed abbastanza regolare, in questo enorme lago troviamo anche alcune isole, Pirallahi (14,4 Km²) la più estesa.

   Il territorio del Paese è solcato da un fiume piuttosto importante, il Kura (1.515 Km), che nasce in Turchia, attraversa la Georgia e poi dopo aver attraversato da nord-ovest a sud-est l'Azerbaigian sfocia nel Mar Caspio, ricevendo un centinaio di chilometri dalla foce le acque dell'Aras (1.072 Km totali, compresi tratti turco, armeno ed iraniano), fiume che definisce in gran parte il confine con l'Iran.

   Appartiene all'Azerbaigian una porzione del più grande lago del Mondo, il Mar Caspio 371.000 Km² (comprese parti russa, iraniana, turkmena e kazaka), che caratterizza ovviamente tutta la parte orientale del Paese; sono presenti sul territorio anche altri laghi naturali (Sarysu 67 Km²) ed una sessantina di bacini artificiali, fra cui il Mingachevir (605 Km²), il maggiore in tutto il Caucaso.

   Il clima è generalmente continentale mite, con precipitazioni piuttosto scarse e paesaggio per lo più stepposo; nelle zone montuose subentrano altri elementi e quindi inverni più freddi e precipitazioni superiori.


 GEOGRAFIA UMANA

   L'Azerbaigian è suddiviso a livello amministrativo in 59 distretti, 11 città ed una regione autonoma, il Naxcivan, oltre alla situazione a parte del Nagorno-Karabakh; la popolazione è distribuita quasi equamente fra aree urbane (53%) e rurali (47%).

   Oltre 1/4 degli abitanti vive nella capitale Baku (2.725.000 ab.), centro economico, culturale e politico del Paese, Sumgayit (335.000 ab.) e Ganja (325.000 ab.) le altre due città principali.

   Gli Azeri costituiscono con il 91,5% la maggioranza della popolazione, seguono Lezgini (2%), Russi (1,5%), Talysh (1,5%) ed Armeni (1,5%), quasi tutti stanziati nel Nagorno-Karabakh. La religione di gran lunga più professata è quella musulmana (95%), con minoranze ortodosse russa, georgiana ed armena.


 TURISMO

   Il settore turistico è in crescita anche grazie alla spinta del governo in questo senso, anche se la richiesta di visto è tuttora farraginosa; si passa dalla moderna ed in continua evoluazione Baku al paesaggio rurale e montuoso dell'interno, con alcuni siti di grande interesse storico e culturale.

   Siti web turistici: Visit Azerbaijan In Inglese

    Video

Una sintesi in pochi minuti di quello che si può trovare in Azerbaigian, sia a livello ambientale che culturale.