Home > Sudamerica > Argentina Condividi su  

bandiera Repubblica Argentina
República Argentina

Posizione in America del Sud

Confini:

Cile a OVEST
Bolivia e Paraguay a NORD
Brasile a NORD-EST
Uruguay ed Oceano Atlantico ad EST

Forma di governo Repubblica federale presidenziale
Superficie 2.780.400 Km²
Popolazione 40.117.000 ab. (censimento 2010)
43.132.000 ab. (stime 2015)
Densità 15,5 ab/Km²
Capitale Buenos Aires (2.890.000 ab., 13.915.000 aggl. urb.)
Moneta Peso argentino
Indice di sviluppo umano 0,811 (45° posto)
Lingua Spagnolo (ufficiale), Inglese, Italiano, Lingue indigene
Speranza di vita M 74 anni, F 80 anni


   Secondo Paese più esteso del Sudamerica l'Argentina occupa la parte meridionale del Continente assieme al Cile, con cui confina lungo le Ande. Il territorio è caratterizzato dall'estesa pianura della Pampa a nord e da un altopiano a sud (la Patagonia); circa il 30% della popolazione si concentra nell'area urbana di Buenos Aires, molte altre zone sono invece praticamente disabitate.


 GEOGRAFIA FISICA

   Vista l'ampiezza del Paese l'Argentina si può suddividere in 7 aree geografiche con caratteristiche differenti: il Nord-Ovest che comprende la sezione andina settentrionale ed i territori di transizione fra montagna e pianura; la Mesopotamia, area fertile umida del nord-est compresa fra i fiumi Paraná e Uruguay; il Gran Chaco, pianura subtropicale fra Ande e Paraná; il Cuyo, area pedemontana e montana delle Ande nella parte centro-occidentale della Nazione, dove si trovano alcune delle vette continentali più alte; le Sierras Pampeanas, una serie di catene montuose parallele alle Ande situate sempre nella zona centro-occidentale interna dell'Argentina; la Pampa, fertile pianura alluvionale che giunge fino all'Oceano Atlantico e corrisponde alla parte centro-orientale del Paese ed infine la Patagonia a sud, altopiano in gran parte arido, ma che presenta zone più montuose ai suoi margini.

   Le montagne caratterizzano quasi tutta la parte del Paese a ridosso di Bolivia e Cile, le vette maggiori sono comprese fra i 6.000 e 7.000 metri, l'Aconcagua (6.962 m.), un centinaio di chilometri ad ovest di Mendoza, è la cima più alta del Paese e di tutto il Continente, seguono il Nevado Ojos del Salado (6.893 m.), ampio vulcano sul confine col Cile vicino al Deserto dell'Atacama ed il Monte Pissis (6.793 m.), non molto distante da quest'ultimo.

   L'Argentina è abbastanza ricca di acque nella sua parte settentrionale e centrale, dove hanno il loro tratto conclusivo alcuni dei fiumi più importanti del Continente, a partire da Paraná (4.880 Km in totale, di cui 1800 Km in Argentina) ed Uruguay (1.200 Km il tratto argentino, 1.840 Km in totale), che una volta unitisi formano il Rio de la Plata confluendo nell'Oceano Atlantico; il resto del Paese è più povero a livello idrografico oppure presenta corsi d'acqua più brevi, gli altri fiumi principali sono il Salado del Norte (1.200 Km) ed il Bermejo (1.200 Km), affluenti del Paraná, il Desaguadero (1.200 Km), fiume con una portata molto bassa ed affluente del Colorado (950 Km), che scorre fra Pampa e Patagonia.

   Nel Paese sono presenti diversi bacini lacustri, sia nella zona semi-arida del nord e nella Pampa, spesso di tipo salino o paludosi, che soprattutto in Patagonia, in gran parte di origine glaciale; il Mar Chiquita è il lago argentino più grande, è salino ed ha una superficie molto variabile a seconda delle stagioni fra 2.000 Km² e 6.000 Km²; seguono il Lago Buenos Aires (1.850 Km² in totale, 880 Km² la parte argentina), il Lago Argentino (1.466 Km²), il Lago Viedma (1.088 Km²), il Lago San Martin (1.013 Km², di cui 521 Km² in Argentina) ed il Colhué Huapi (810 Km²), tutti nella parte meridionale della Nazione.

   Lo sviluppo costiero dell'Argentina è di circa 5.500 chilometri, nella sua estremità meridionale troviamo l'Isla Grande de Tierra del Fuego (21.571 Km² la parte argentina, 47.992 Km² in totale) e l'Isola degli Stati (520 Km²), altri isolotti minori sono presenti nel Rio de la Plata.

   Il clima è in maggior parte temperato, ma il marcato sviluppo meridiano del Paese implica caratteristiche tropicali nella parte settentrionale e oceaniche fredde in Patagonia; le precipitazioni variano da zona a zona, sono più abbondanti generalmente nel nord e nelle Ande meridionali, più scarse in Patagonia e nel Cuyo, anche le temperature sono ovviamente molto variabili a seconda dell'area, a Buenos Aires si hanno di media 23-25° C nei mesi estivi e 11-13° C in quelli invernali.


 GEOGRAFIA UMANA

   L'Argentina è una federazione di 23 province ed una città autonoma, la capitale Buenos Aires; il tasso di urbanizzazione è del 91%, piuttosto elevato; la densità di popolamento è decisamente bassa, considerando oltretutto che provincia e distretto della capitale accolgono da soli circa il 45% degli abitanti su un'area che è del 12% dell'intero Paese, mentre diverse regioni hanno una densità di soli 2-3 abitanti per chilometro quadrato.

   La capitale Buenos Aires (2.890.000 ab., 13.915.000 aggl. urbano) è di gran lunga la città più importante del Paese ed una delle maggiori metropoli di tutta l'America, fanno parte della sua area urbana fra le altre La Plata (675.000 ab.) e Mar del Plata (575.000 ab.); superano il milione di abitanti considerando tutta l'area urbana anche Cordoba (1.330.000 ab., 1.575.000 aggl. urbano) e Rosario (1.195.000 ab., 1.300.000 aggl. urbano); Mendoza (970.000 ab.), San Miguel de Tucumán (549.000 ab., 881.000 aggl. urbano), Salta (525.000 ab.) e Santa Fe (500.000 ab.) gli altri centri principali.

   L'Argentina è il Paese del Sudamerica con più alta percentuale di bianchi (97%), in gran parte di origine spagnola ed italiana, giunti qui in varie fasi di immigrazione, meticci, amerindi ed altri costituiscono il restante 3%, con la popolazione originaria di queste terre ridotta all'osso o completamente eliminata dai conquistatori europei a partire dal XVI secolo; buona parte degli abitanti è cattolica (71%), i protestanti sono il 15%, mentre l'11% non professa alcuna religione.


 TURISMO

   Paese apprezzato da milioni di turisti ogni anno, soprattutto per gli aspetti naturalistici, come le cascate di Iguazú, la catena montuosa delle Ande, la sconfinata Patagonia o la Terra del Fuoco, ma che può offrire diversi spunti anche a livello culturale.

   Siti web turistici: Turismo Argentino In Italiano - ArgentinaOnline In Italiano - Info Argentina In Italiano

    Video

Video che mostra le zone più selvagge e spettacolari del Paese, come Ande e Patagonia.






 Webcam
Ushuaia, Fin del Mundo