Home > Italia > Toscana > Provincia di Prato
Condividi su
   La provincia di Prato è stata istituita nel 1992, scorporando 7 comuni dall'allora provincia di Firenze, col capoluogo che da solo accoglie 3/4 della popolazione; si tratta della provincia meno estesa della Toscana, mentre a livello nazionale precede solamente la città metropolitana di Trieste; è però terzultima come numero di abitanti, davanti a Grosseto e Massa-Carrara e prima per densità di popolazione.

   Il territorio è montuoso nella parte settentrionale, digrada procedendo verso sud diventando collinare ed infine più pianeggiante nell'area a sud-ovest di Prato, con l'estremità meridionale collinare.

   L'economia è incentrata sull'industria ed in particolare sulla lavorazione della lana e su altri settori correlati, anche se nel corso degli ultimi anni c'è stata una diversificazione in altri ambiti; agricoltura e turismo ricoprono invece un ruolo marginale, la prima per mancanza di adeguati spazi coltivabili, il secondo perchè può contare solamente sul capoluogo.
Superficie:   366 Km²
Abitanti:   258.200 (1 Gennaio 2020)
Densità:   705 ab/Km²
Data di istituzione:   1992
Numero comuni:   7
Capoluogo:   Prato 194.900 ab.
Altri comuni:   Montemurlo 19.000 ab.
Carmignano 14.800 ab.
Poggio a Caiano 10.100 ab.
Vaiano 10.100 ab.
Vernio 6.100 ab.
Province confinanti:   Firenze, Pistoia (Toscana)
Bologna (Emilia-Romagna)
Monti principali:   Monte della Scoperta 1.273 m
Fiumi principali:   Arno 241 Km
Bisenzio 47 Km
Ombrone Pistoiese 47 Km
Setta 47 Km
Laghi principali:   Lago di Tavianella (artificiale)