Home > Italia > Toscana > Provincia di Massa-Carrara
Condividi su
   Massa-Carrara è la provincia meno popolata della Toscana; si trova nell'estremità nord-occidentale della regione e nonostante la doppia città nella denominazione ha solamente Massa come capoluogo.

   A parte la breve e stretta fascia costiera pianeggiante sul Mar Ligure, il resto del territorio risulta collinare o montuoso, con cime che raggiungono altezze attorno ai 1.900 metri, sia nell'Appennino tosco-emiliano che nelle Alpi Apuane.

   L'economia si basa sull'agricoltura, praticata in maniera più intensiva nelle aree pianeggianti e soprattutto sull'estrazione e lavorazione del marmo (oltre metà della produzione italiana) per quanto riguarda il settore industriale; in campo turistico si fa affidamento in particolare sulle località balneari costiere ed in misura minore su quelle montane.
Superficie:   1.155 Km²
Abitanti:   193.900 (1 Gennaio 2020)
Densità:   168 ab/Km²
Data di istituzione:   1859
Numero comuni:   17
Capoluogo:   Massa 68.500 ab.
Altri comuni:   Carrara 62.100 ab.
Aulla 11.000 ab.
Montignoso 10.300 ab.
Fivizzano 7.500 ab.
Pontremoli 7.100 ab.
Licciana Nardi 4.900 ab.
Fosdinovo 4.700 ab.
Villafranca in Lunigiana 4.700 ab.
Province confinanti:   Lucca (Toscana)
La Spezia (Liguria)
Parma, Reggio Emilia (Emilia-Romagna)
Monti principali:   Monte Alto 1.904 m
Monte Tambura 1.890 m
Fiumi principali:   Magra 70 Km
Aulella 34 Km
Laghi principali:   Lago di Porta 0,82 Km²