Home > Africa > Nigeria Condividi su  

bandiera Repubblica Federale di Nigeria
Federal Republic of Nigeria

Posizione in Africa

Confini:

Benin a OVEST
Niger a NORD
Ciad e Camerun ad EST
Oceano Atlantico a SUD

Forma di governo Repubblica federale presidenziale
Superficie 923.769 Km²
Popolazione 186.988.000 ab. (stime 2016)
Densità 202 ab/Km²
Capitale Abuja (1.580.000 ab.)
Moneta Naira nigeriano
Indice di sviluppo umano 0,514 (152° posto)
Lingua Inglese (ufficiale), Haussa, Ibo, Yoruba ed altri idiomi
regionali
Speranza di vita M 52 anni, F 53 anni


   La Nigeria è di gran lunga il Paese più popoloso dell'Africa e si sta avvicinando velocemente ai 200 milioni di abitanti; si trova nella parte nord-orientale del Golfo di Guinea. Il territorio è solcato da varie catene montuose e zone collinare nella parte centrale e settentrionale, mentre è pianeggiante verso sud; il sottosuolo è ricco di risorse (petrolio in primo luogo), il terreno è fertile e ricco di acque, ma le tensioni interne fra i vari gruppi etnici non hanno finora permesso uno sviluppo economico adeguato.


 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio è per lo più pianeggiante nell'area meridionale del Paese, a sud dei fiumi Niger e Benue, mentre una serie di altopiani e zone collinari caratterizzano il resto della Nigeria, che presenta anche un paio di catene montuose, una ad est della capitale Abuja, l'altra più aspra lungo il confine centro-meridionale col Camerun, dove si trovano le cime più elevate del Paese, a cominciare dal Chappal Waddi (2.419 m.).

   La Nigeria si affaccia a sud sull'Oceano Atlantico, per un totale di 855 chilometri, con una costa bassa, piatta ed in espansione per gli apporti detritici dei numerosi corsi d'acqua presenti, che formano in diversi casi dei delta paludosi, costituiti da una fitta rete di canali, lagune, isole ed isolette.

   Quasi tutto il territorio fa parte del bacino del Niger (1.175 Km il tratto nigeriano, in totale 4.180 Km), il fiume principale di questo Paese, assieme ad uno dei suoi maggiori affluenti, il Benue (796 Km in Nigeria, 1.085 Km complessivamente), che nasce in Camerun; gli altri corsi d'acqua maggiori sono Sokoto (627 Km), Kaduna (547 Km), entrambi tributari del Niger, Cross (539 Km) e Gongola (531 Km), un affluente del Benue.

   Nel Paese non sono presenti laghi naturali rilevanti, ma soltanto alcuni bacini artificiali, nati con lo sbarramento dei corsi d'acqua a scopo energetico; fino a qualche decennio fa la Nigeria aveva anche una porzione di uno dei maggiori laghi africani, il Lago Ciad, che però a causa di cambiamenti climatici e sfruttamento eccessivo dell'uomo ha visto decrescere vertiginosamente la sua superficie da 25.300 Km² a 1.350 Km², ed è ora compreso nei soli territori di Ciad ed in misura minore Camerun.

   Il clima è influenzato sia dalle masse d'aria atlantiche che da quelle sahariane, ma soprattutto dalla latitudine e quindi si passa da condizioni equatoriali nella parte più meridionale a caratteristiche tropicali nel resto del Paese, eccetto che nel nord, dal clima semi-arido; si alternano una stagione estiva umida, che dura da Marzo ad Ottobre nelle città più meridionali ad una secca invernale, che prende il sopravvento nelle aree più settentrionali; di conseguenza anche il regime delle precipitazioni da molto abbondante diventa medio-basso allontanandosi dall'Oceano, le temperature sono comunque in generale piuttosto alte in tutta la Nigeria, con scarti di una manciata di gradi fra mesi più caldi e mesi più freschi a sud e via via maggiori spostandosi più a nord.


 GEOGRAFIA UMANA

   La Nigeria è una federazione di 36 stati, a cui va aggiunto il territorio della capitale; nonostante non si tratti di uno dei Paesi africani più esteso è di gran lunga quello con la popolazione maggiore, il tasso di urbanizzazione è del 48%.

   L'ex-capitale Lagos (12.830.000 ab.), ubicata nell'estremità sud-occidentale del Paese, è la seconda metropoli del Continente; diverse altre città superano il milione di abitanti, si tratta di Kano (3.680.000 ab.), Ibadan (2.910.000 ab.), Port Harcourt (1.865.000 ab.), la capitale Abuja (1.580.000 ab.), che ha sostituito Lagos in quanto posta più al centro del territorio, Benin City (1.355.000 ab.), Onitsha (1.210.000 ab., 7.425.000 aggl. urbano) e Kaduna (1.100.000 ab.), a cui vanno aggiunte Aba (695.000 ab., 1.215.000 aggl. urbano), Uyo (425.000 ab., 1.990.000 aggl. urbano) e Nsukka (415.000 ab., 1.735.000 aggl. urbano), includendone anche l'area urbana circostante.

   In Nigeria vivono oltre 250 gruppi etnici differenti, con i cinque popoli più numerosi, Yoruba (21%), Hausa (18%), Ibo (18%), Fulani (11%) e Ijaw (10%) che costituiscono i 3/4 abbondanti della popolazione; cristianesimo (59%), in maggior parte di matrice protestante e islamismo (41%) le due fedi religiose più professate.


 TURISMO

   Dopo ottimi trend di crescita, il settore turistico ha dovuto affrontare un brusco calo, dovuto in particolare ai numerosi attentati avvenuti negli ultimi anni; la varietà etnica potrebbe essere comunque una delle molle per una ripresa nel futuro.

   Siti web turistici: Come to Nigeria In Inglese
   Testi ed Articoli: L'agonia del Lago Ciad

    Video

In 5 minuti i motivi principali per visitare questo Paese.