Home > Asia > Filippine Condividi su  
bandiera Repubblica delle Filippine
Republika ñg Pilipinas

Posizione in Asia

Confini:

Circondate dall'Oceano Pacifico

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 299.404 Km²
Popolazione 100.981.000 ab. (censimento 2015)
102.250.000 ab. (stime 2016)
Densità 342 ab/Km²
Capitale Manila (1.780.000 ab., 22.930.000 aggl. urbano)
Moneta Peso filippino
Indice di sviluppo umano 0,668 (115° posto)
Lingua Filippino, Inglese (entrambe ufficiali)
Speranza di vita M 69 anni, F 75 anni


   Le Filippine sono un arcipelago di oltre 7.000 isole nell'Oceano Pacifico, a nord-est del Borneo; Luzon e Mindanao contribuiscono per i 2/3 della superficie totale. Il territorio è interessato da forti attività vulcaniche e sismiche, per via della loro origine molte delle isole principali presentano rilievi di una certa entità.


Lo Sapevate Che?   
Si tratta del Paese la cui superficie si avvicina di più a quella dell'Italia (301.340 Km²); fino a pochi anni fa, inoltre, la superficie delle Filippine era indicata esattamente in 300.000 Km² (V.L.C.)
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio filippino è molto frammentato visto l'elevatissimo numero di isole (7.107 per la precisione, di cui quasi 4.000 non hanno nemmeno un nome ufficiale), la loro ossatura principale è la catena montuosa del Borneo che prosegue verso nord-est, senza a volte raggiungere il livello dell'Oceano e che quindi così non ha originato una sola, ma una miriade di isole grandi e piccole. Lo sviluppo costiero è di conseguenza notevole ed oltrepassa i 36.000 chilometri.

   Luzon (104.688 Km²) e Mindanao (94.630 Km²) hanno un'estensione simile e costituiscono il 67% della superficie complessiva della Nazione, sono al 6° e 7° posto nelle classifica delle isole maggiori dell'Asia; le altre isole principali sono Samar (13.080 Km²), Negros (12.705 Km²), Palawan (11.785 Km²), Panay (11.515 Km²), Mindoro (9.735 Km²), Leyte (7.214 Km²), Cebu (4.422 Km²) e Bohol (3.865 Km²), tutte situate fra le due isole maggiori, eccetto Palawan, che occupa la parte più occidentale del Paese.

   Vista la loro origine vulcanica le Filippine sono in buona parte montuose, anche se non mancano le zone più pianeggianti, in special modo nelle vallate fluviali interne. Le catene montuose principali sfiorano i tremila metri sia sull'isola di Mindanao, dove si trovano le due vette più alte del Paese, il Monte Apo (2.954 m.), un vulcano in quiescenza ed il Monte Dulang-Dulang (2.941 m.), che su quella di Luzon (Monte Pulog 2.922 m.).

   L'arcipelago è piuttosto ricco di acque, ma ovviamente a causa della sua morfologia non ci possono essere molti fiumi rilevanti, il Cagayan (505 Km) è il più lungo e scorre nella parte settentrionale di Luzon; seguono Mindanao (373 Km), sull'isola omonima, Magat (353 Km) principale affluente del Cagayan e Agusan (350 Km), che si trova nella parte orientale di Mindanao.

   Diversi anche i bacini lacustri presenti, a partire dalla Laguna de Bay (900 Km²), situata a sud-est della capitale Manila; il Lanao (347 Km²) è invece il più grande lago di Mindanao, al terzo posto abbiamo il Taal (234 Km²), lago su Luzon di origine vulcanica; sopra i cento chilometri quadrati di area anche Mainit (140 Km²), nell'estremità settentrionale di Mindanao e Naujan (109 Km²), sull'isola di Mindoro.

   Il clima è tropicale, caldo ed umido, influenzato pesantemente dai monsoni, con in genere una stagione secca nei primi mesi dell'anno ed una piovosa da Maggio in poi, inoltre fra Luglio e Novembre le Filippine vengono investite dai tifoni, particolarmente violenti nella zona centrale del Paese; le temperature medie annue sono sui 26°-28° senza variazioni rilevanti da un mese all'altro.


 GEOGRAFIA UMANA

   Le Filippine sono divise a livello amministrativo in 18 regioni, di cui tre speciali, il distretto della capitale, la regione autonoma del Mindanao Musulmano e la regione Cordillera; il tasso di urbanizzazione è del 49%, con quindi una distribuzione piuttosto omogenea fra popolazione rurale ed urbana a livello di Paese, ma con alcune isole più urbanizzate di altre.

   Oltre il 20% della popolazione vive nell'area della capitale Manila (1.780.000 ab.), il cui agglomerato comprende anche la più popolosa città filippina, Quezon City (2.935.000 ab.), oltre a Caloocan (1.585.000 ab.) e conta 22.930.000 persone in un'area di circa 1.600 Km², più ampia della regione della capitale nazionale; unico altro centro urbano sopra il milione di abitanti è Davao City (1.635.000 ab., 2.245.000 aggl. urbano), sull'isola di Mindanao; Cebu City (923.000 ab., 2.580.000 aggl. urbano) la città principale sulle isole minori.

   Gli abitanti delle Filippine sono in maggioranza di origine malese-polinesiana e sono presenti una moltitudine di gruppi etnici, i più numerosi sono i Tagalog (28%), i Cebuani (13%) e gli Ilocani (9%), oltre un centinaio anche i gruppi tribali (meno del 3% degli abitanti), stanziati nelle aree montuose; il 10% circa ha invece origini cinesi. Gran parte della popolazione professa la religione cattolica (81%), il 12% segue altre fedi cristiane, il 5% è musulmano, il 2% buddhista.


 TURISMO

   Il settore turistico è in crescita, negli ultimi anni oltre 4 milioni di visitatori è stato nelle Filippine, questo grazie ad un paesaggio molto suggestivo ed alla possibilità di svolgere diverse attività e passare dal caos della capitale ad aree periferiche molto più tranquille nel giro di poche ore.

   Siti web turistici: Ente del Turismo Filippino In Inglese

    Fotografie - di VascoPlanet (clicca per ingrandire)

El Nido, Isola di Palawan Isola di Miniloc Loboc, Isola di Bohol
El Nido, PalawanIsola di MinilocLoboc, Bohol

       » Vedi l'album completo (12 fotografie totali)

    Video

Breve sunto di quello che offre questo variegato arcipelago asiatico.








 Cerca hotels nelle Filippine
Manila
Boracay
Cebu
Palawan