Home > Asia > Cina Condividi su  
bandiera Repubblica Popolare Cinese
Zhonghua Rénmin Gòngheguó

Posizione in Asia

Confini:

Mongolia e Russia a NORD
Kazakistan e Kirghizistan a NORD-OVEST
Tagikistan, Afghanistan e Pakistan a OVEST
India, Nepal e Bhutan a SUD-OVEST
Myanmar, Laos e Vietnam a SUD
Corea del Nord a NORD-EST
Oceano Pacifico ad EST

Forma di governo Repubblica socialista
Superficie 9.572.900 Km²
Popolazione 1.339.725.000 ab. (censimento 2010)
1.382.323.000 ab. (stime 2016)
Densità 144 ab/Km²
Reg. Amm. Speciali Hong Kong (1.108 Km², 7.347.000 ab.)
Macao (31,3 Km², 624.000 ab.)
Capitale Pechino (12.275.000 ab., 20.390.000 aggl. urb.)
Moneta Renminbi (Yuan) Cinese
Indice di sviluppo umano 0,727 (90° posto)
Lingua Cinese (ufficiale), Mongolo, Tibetano e altre
Speranza di vita M 74 anni, F 77 anni


   La Cina è la Nazione più popolosa del Mondo ed occupa un territorio abbastanza variegato, dalle catene montuose himalayane, all'altopiano del Tibet, fino ad arrivare alle coste sul Pacifico ad est. Molte delle invenzioni ancora oggi fulcro della vita umana sono da ricollegarsi al popolo cinese, anche come risorse materiali la Cina può considerarsi leader a livello planetario e col tempo ha assunto una sempre maggior influenza, sia politica che economica.


 GEOGRAFIA FISICA

   La Cina è il terzo Paese più esteso del Mondo, si può quindi immaginare la varietà di paesaggi e terreni che presenta da una zona all'altra, ma una caratteristica che accomuna l'85% del territorio è quella di trovarsi sopra i 500 metri di quota, si può perciò affermare che la Cina è un Paese in gran parte montuoso e lungo i suoi confini occidentali si trovano le cime più alte del Pianeta.

   Le catene montuose più imponenti (Himalaya, Karakoram, Tian Shan, Kunlun Shan) si trovano quasi tutte nelle zone di confine occidentali e centro-meridionali, l'Everest (8.848 m.), la cui vetta è condivisa col Nepal, è la cima più alta della Cina, sul suo territorio si trovano anche K2 (8.611 m.), seconda vetta mondiale al confine col Pakistan, Lhotse (8.516 m.) e Makalu (8.463 m.), anche queste ultime due al confine col Nepal, e rispettivamente al quarto e quinto posto per elevazione del Mondo.

   Fra le regioni fisiche più caratteristiche vi sono l'immenso altopiano del Tibet, ampio circa quattro volte l'Italia e che arriva fino ad altitudini superiori ai 5.000 metri, il deserto del Gobi che si estende anche in Mongolia ed alcune ampie vallate fluviali; le pianure più vaste si trovano nel nord-est, mentre la parte sud-orientale è interessata da diversi sistemi montuosi minori e zone collinari.

   Lo sviluppo costiero è di 14.500 chilometri, diverse le isole nei pressi della costa, tutte di dimensioni abbastanza contenute, eccetto Hainan (33.210 Km²) nel Mar Cinese Meridionale; la seconda più ampia Chongming (1.041 Km²) è decisamente più piccola.

   Nasce in Tibet e sfocia nel Mar Cinese Orientale nei pressi di Shanghai il terzo corso d'acqua più lungo del Mondo e primo in Asia, il Fiume Azzurro/Chang Jiang (6.300 Km), il cui corso è completamente in territorio cinese, come altresì quello del Fiume Giallo/Huang He (5.464 Km), al sesto posto mondiale per lunghezza e la cui foce è più a nord, nel Mar Giallo; ricordiamo poi l'Amur-Argun (4.444 Km, compresi tratti russo e mongolo) a nord, che segna buona parte del confine con la Russia, il Mekong (4.350 Km, compresi tratti in Myanmar, Laos, Thailandia, Cambogia e Vietnam), vitale fiume per i Paesi dell'Indocina e che compie quasi metà del suo tragitto in Cina, dalla sorgente in Tibet al confine con Myanmar prima e Laos dopo, il Brahmaputra (2.900 Km in totale), che lambisce a nord l'Himalaya prima di entrare in India e formare il delta col Gange che caratterizza il Bangladesh ed infine il Salween (2.815 Km, compresi tratti in Myanmar e thailandese), che nella sua parte cinese segue quasi parallelamente il Mekong ed anch'esso con circa metà percorso, la parte iniziale, in Cina. Nascono inoltre nel Paese altri fiumi molto importanti del Continente Asiatico, come Irtys ed Indo, che però hanno solo una breve parte iniziale in territorio cinese.

   Non sono presenti bacini lacustri di ampiezza così significativa rispetto alla superficie del Paese, i maggiori sono il Chanka (4.190 Km², di cui però soli 1.160 Km² in Cina), condiviso con la Russia, il Lago Qinghai (4.186 Km²), che ha acque salate, il Poyang (3.210 Km² in media), dalla superficie fluttuante a secondo delle stagioni, il Dongting (2.820 Km²), situato lungo il basso corso del Fiume Azzurro, l'Hulun (2.339 Km²) ed il Tai (2.250 Km²).

   Vista la varietà di latitudini e tipologia di territori il clima cinese abbraccia diverse fasce, da quella sub-artica ed alpina delle zone più aspre e montuose ed interne, ad una temperata e continentale intermedia per finire a quella tropicale sud-orientale influenzata dai monsoni e dove si verificano sia le precipitazioni maggiori che le temperature estive più elevate e che oltretutto viene spesso colpita da violenti tifoni.


 GEOGRAFIA UMANA

   La Cina è suddivisa amministrativamente in 22 province, 5 regioni autonome, 4 municipalità cittadine e le 2 regioni amministrative speciali di Macao ed Hong Kong; all'inizio del 2011 c'è stato il sorpasso della popolazione urbana su quella rurale, con la percentuale della prima arrivata al 56%, grazie ad un ritmo di crescita annuale di oltre un punto percentuale.

   La Cina è la Nazione più popolata del Pianeta ed ha 3 fra le prime dodici città mondiali, Shanghai (18.345.000 ab., 22.685.000 aggl. urbano), la capitale Pechino (12.275.000 ab., 20.390.000 aggl. urbano) e Guangzhou (11.070.000 ab., 18.760.000 aggl. urbano); vi sono poi altre 14 città con almeno 5 milioni di abitanti, considerando i loro agglomerati urbani che in alcuni casi oltrepassano i loro confini cittadini, si tratta di Shenzen (10.360.000 ab., 12.240.000 aggl. urbano), situata poco più a nord di Hong Kong, Tientsin (11.260.000 ab.), 100 chilometri a sud-est di Pechino, Chengdu (7.125.000 ab., 10.680.000 aggl. urbano) nel Sichuan, Dongguan (8.260.000 ab.), nell'area altamente urbanizzata fra Guangzhou e Shenzen, Wuhan (7.620.000 ab.), capoluogo dell'Hubei, Hangzhou (7.605.000 ab.), Chongqing (7.440.000 ab.), Quanzhou (1.400.000 ab., 7.020.000 aggl. urbano), Nanchino (6.380.000 ab.), varie volte capitale cinese in passato, Shenyang (6.200.000 ab.), Xi'an (6.150.000 ab.), Qingdao (5.970.000 ab.), Zhengzhou (5.755.000 ab.) e Suzhou (5.380.000 ab.); oltre una sessantina inoltre le altre città con almeno 1 milione di abitanti.

   Il Paese riconosce ufficialmente 56 differenti gruppi etnici, i Cinesi Han costituiscono la netta maggioranza col 91,5%, le altre etnie principali (Zhuang, Hui, Manchu, Uyghur, Miao, Yi, Tujia) hanno percentuali comprese fra l'1,3% e lo 0,5%, bassissima la presenza di stranieri, sono infatti 600.000 soltanto.

   La Cina garantisce libertà di culto, molte persone non sono religiose, non esiste una vera e propria statistica ufficiale dei fedeli, le religioni più professate sono quella buddhista, taoista e confuciana (attorno al 40% complessivamente), mentre i cristiani sono il 3-4% ed i musulmani l'1%.


 TURISMO

   Servirebbero mesi per una visita approfondita della Cina ed andare oltre i soliti monumenti e città più famose, come la Muraglia Cinese, Shanghai o Pechino.

   Siti web turistici: Cinaoggi.it In Italiano - Tutto Cina In Italiano - Beautiful China In Inglese
   Testi ed Articoli: Gangkar Puensum, la montagna inviolata

    Fotografie - di VascoPlanet (clicca per ingrandire)

Shanghai Yangshuo Pechino
ShanghaiYangshuoPechino

       » Vedi l'album completo (12 fotografie totali)

    Video

China in Motion, ovvero la Cina vista attraverso innumerevoli panorami e paesaggi differenti.








 Trova i migliori hotel in Cina
Pechino
Shanghai
Guangdong
Hainan