Home > Africa > Botswana > Delta dell'Okavango Condividi su  

   Delta dell’Okavango, ambiente naturale unico e ricco di meraviglie


   Tanti sognano, nel corso della propria vita, di effettuare un viaggio in Africa, terra magica e ricca di meraviglie in grado di lasciare davvero senza parole. Terzo continente per estensione, dopo l'Asia e l'America, l'Africa insieme all'Eurasia forma quello che viene definito il 'Continente antico' ed è caratterizzato da diversi climi e ambienti, infatti in Africa vi sono deserti e savane ma anche foreste pluviali.

   Sono davvero tante le meraviglie del posto che meritano di essere viste, organizzando magari un safari Africa, e tra queste una grande esperienza in grado di lasciare il segno è sorvolare in mongolfiera il Delta dell’Okavango, che si trova nello specifico in Botswana e che rappresenta il secondo delta interno più grande del mondo, oltre che essere inserito dall’Unesco nella lista dei siti patrimonio dell’umanità. Il meraviglioso fiume è situato più precisamente nel nord del Botswana e si trova lontano da laghi e mari; per una serie di motivi viene indicato come un ambiente naturale davvero unico. Formato dal fiume Okavango, che nasce nello specifico in Angola, il Delta dell'Okavango raggiunge la foce dopo un lungo percorso di circa 1.000 chilometri.

   Parlando nello specifico di flora e fauna è possibile affermare che, sulle isole del delta vi sono numerose palme di vario genere ma soprattutto sono davvero molti gli animali attratti dall'acqua e dalla vegetazione; tra questi meritano di essere citati l'aquila pescatrice, l'oriolo africano, l'airone nero e poi ancora upupe, cicogne, pappagalli e tanto altro mentre invece proprio nelle acque nuotano i coccodrilli del Nilo e tantissime altre specie di pesci.

   Se la domanda che vi stato ponendo è quale sia il periodo di maggiore ampiezza del delta dell'Okavango, ecco che è possibile indicare i mesi compresi tra luglio e agosto mentre invece il periodo di minore estensione idrica è quello compreso tra dicembre e febbraio.

   Parlando del Delta dell'Okavango non possono non essere citate poi alcune specie in via d’estinzione più a rischio che lì vivono, tra questi vi troviamo ad esempio il rinoceronte bianco, il rinoceronte nero, il ghepardo, il leone e il cane selvatico africano. Il Delta dell’Okavango rappresenta quindi una delle località turistiche maggiormente apprezzate; nel corso del vostro safari potrete davvero vivere emozioni uniche ed indimenticabili, emozioni che lasceranno un segno dentro di voi per tutta la vita e che potrete provare solo lasciandovi alle spalle il caos della città immergendovi nella natura.




 Articoli e pagine correlate
   Botswana